Nasce la grande Filiera della Canapa Calabrese

Nasce la grande Filiera della Canapa Calabrese

Fondare lo sviluppo dell'economia regionale sulla canapa, attraverso la creazione di un brand unico finalizzato all'esportazione e che connetta robotica e domotica al settore agricolo.

"Un asset fortissimo, una materia prima sottovalutata cui investire talenti, risorse, energie"

ha dichiarato l'imprenditore Maurizio Infusino, nel corso di una riunione formativa svoltasi alla presenza di un vasto pubblico di imprenditori, makers, operatori del settore agricolo.

Si parte dal presupposto che ogni territorio ha una propria vocazione. Una materia prima su cui puntare, un elemento su cui fondare le future possibilità di sviluppo in base alle proprie competenze e professionalità. Sviluppo che significa messa a punto di startup innovative finanziate in modi diversi ma che, prima di tutto, valorizzino le risorse umane dei territori di appartenenza. Da ciò l'esigenza di dare avvio a un crowfunding sulla base di un'idea condivisa da diffondere su scala planetaria.

Il progetto dell'imprenditore rendese è quello della costituzione di un gruppo-consorzio mirante alla creazione di una una filiera della canapa calabrese.

Ciò prevede la possibilità di dare avvio a centinaia di startup innovative volte a un impiego pulito, sicuro, tecnico della canapa in vari settori - ha dichiarato Infusino - anche attraverso l'individuazione e studio di una genetica autoctona.

In definitiva l'intento è quello di mettere insieme un forte gruppo di investitori, professionisti, produttori che puntino alla creazione di un brand unico basato su una materia prima che possa rilanciare l'economia regionale e affrontare la sfida della vendita nella grande distribuzione mondiale.

Posted on 19/03/2018 News 101
Succ